Nuclearforpeace

RELIGIONI E CONVERSIONE DELLE ARMI NUCLEARI
PER LA PACE E LO SVILUPPO

Assisi 11-12 novembre 2011

Comunicato stampa

NON ALLO SCONTRO MA AL DIALOGO. Si terrà ad Assisi l’11 e 12 Novembre l’EDIZIONE 2011 del Simposio Internazionale, organizzato dal Comitato per una Civiltà dell’Amore e dal Sacro Convento di San Francesco, con il sostegno della FLAEI-CISL.

All’evento parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni, della Comunità Scientifica, del mondo del Lavoro, a cominciare da Cisl-FLaei, e delle Religioni, per contribuire alla conversione delle armi nucleari in strumenti di pace e di sviluppo.

“Da Assisi luogo di pace per tutti i popoli sosteniamo le Istituzioni Internazionali e i Governi di tutte le Nazioni, a cominciare dalle Superpotenze, a compiere il disarmo nucleare globale che hanno firmato all’Onu a Maggio 2010 per un nuovo sviluppo sia nel Nord che nel Sud del mondo”, ha dichiarato Maria Romana De Gasperi, Presidente Onoraria del Comitato per una Civiltà dell’Amore.

“Trasformare in fonte energetica e fattore di sviluppo quanto era stato concepito e fabbricato per uccidere e terrorizzare è un messaggio di speranza che le religioni devono custodire e promuovere impegnandosi costantemente per il disarmo atomico e per la destinazione delle risorse a sostegno della vita” ha affermato Luigi De Salvia, Segretario Nazionale di “Religions for Peace”, movimento internazionale nel quale rappresentanti di tutte le Religioni del mondo lavorano insieme per favorire il rispetto dei diritti umani e per contrastare le povertà.

RELIGIONS FOR PEACE/ Italia
Comitato per una Civiltà dell’Amore