Nuclearforpeace

PACE NUCLEARE E RINASCITA DELLO SVILUPPO

G8 - Simposio Internazionale

L’Aquila, 7-10 luglio 2009

Ieri, 8 luglio 2009, a L’Aquila, in un container della Chiesa di S. Francesco di Assisi, unica parrocchia della Città rimasta agibile, in concomitanza con l’avvio dei lavori del Vertice G8, si è tenuto il Simposio “Pace nucleare e rinascita dello sviluppo” ove è stato riproposto il Programma “Megatons to Development” di conversione delle armi nucleari in energia di pace per lo sviluppo sostenibile, lanciato dal Comitato per una Civiltà dell’Amore con il Gruppo degli Enti (tra cui Enel, Ansaldo, Sorgenia, Sogin, Flaei-Cisl), nello spirito di rinascita, solidarietà e cooperazione internazionale.

Dopo il saluto di benvenuto di Don Dante Di Nardo, parroco di S. Francesco, che ha portato anche gli auguri dell’Arcivescovo Molinari, sono intervenuti: la Sig.ra Maria Romana De Gasperi e l’ing. Giuseppe Rotunno del Comitato, il dott. Carlo De Masi della Flaei-Cisl, Fra' Marco Federici della Comunità francescana dei Frati Minori.

Dal Simposio è stato indirizzato ai Potenti della terra, riuniti nello stesso luogo per il G8, un Messaggio conclusivo, affinché essi abbiano il coraggio di destinare ai Paesi più poveri del mondo il dividendo di pace, frutto di non proliferazione e di conversione nucleare, e ribadire, alla luce della fraternità universale, un’etica orientata alla voce dei poveri per promuovere la pace nel mondo, come auspicato dalla nuova enciclica di Benedetto XVI, Caritas in Veritate.

Fiduciosi in un segnale concreto da parte del G8, annunciamo sin d'ora il prossimo Evento, che si terrà a Perugia e Assisi, nel novembre p.v., con il conferimento della Laurea Honoris Causae al Direttore Generale della IAEA e premio Nobel per la Pace, Prof. M. El Baradei.